LORO PIANA FIBRA DI BABY CASHMERE
TESTO
IMMAGINE DI APERTURA

Manifattura e Artigianato secondo IME, il report dalla Master Class Globale 2020

L’istituto dei mestieri d’eccellenza LVMH sceglie Loro Piana come Maison ospitante per il 2020 – gli apprentis di quattro scuole si confrontano con l’artigianalità e il rispetto per l’ambiente

«La qualità non esisterebbe senza il rispetto per l’ambiente: i tessuti e le fibre che lavoriamo e trasformiamo nei nostri stabilimenti e siti produttivi provengono dalla natura», spiega Michela Fioramonti, Marketing and Communication Manager di Loro Piana in occasione della Masterclass organizzata dall’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza (IME).

Ogni anno, durante il percorso di formazione di IME, agli studenti dei vari corsi viene proposta la trasmissione di un savoir faire che si fonda sulla valorizzazione dell’eredità culturale. Oltre all’apprendimento delle lingue straniere, l’interazione con artigiani e designer e i viaggi studio, l’istituto organizza una Master Class Globale in collaborazione con una Maison selezionata. Gli apprentis scoprono i valori di un’impresa del lusso lavorando a un progetto collettivo suddiviso per classi. Gli obiettivi formativi di IME: rafforzare nelle nuove generazioni la convinzione che tutte le tipologie di professionisti del settore appartengono a una medesima catena di valori del lusso; incentivare il confronto circa i rispettivi mestieri; incoraggiare gli apprentis a produrre prototipi e tecniche che vengono presentate a IME, alla Maison e agli altri apprentis.

Per la Master class Globale di quest’anno, la prima italiana, l’Istituto dei mestieri d’eccellenza LVMH ha selezionato come Maison ospitante Loro Piana, coinvolgendo 45 apprendisti nelle quattro scuole partner: Ca’ Foscari con gli studenti di Client Advisor, For.Al per Oreficeria, Accademia Massoli per Alta Sartoria e Politecnico Calzaturiero per Progetto Calzatura donna. In considerazione della situazione sanitaria, l’opportunità per tutti gli apprendisti di presentare il proprio lavoro si è svolta in remoto tramite una videoconferenza a cui ha presenziato anche la Direttrice globale di IME Florence Rambaud. Ciascuna delle quattro classi ha avuto dieci minuti di tempo per presentare il risultato della loro ricerca e dei loro progressi sul tema di quest’anno Eccellenza e sostenibilità.

L’italia è patria di eccellenze sia nell’artigianato che nel servizio e nella vendita di prodotti di lusso. Affonda le radici nella tradizione coinvolgendo il territorio e i distretti come quello del tessile d’alta gamma e della gioielleria in Piemonte, della pelletteria in Toscana, del calzaturiere in Veneto e dell’alta sartoria di Roma. L’invito rivolto agli apprentis, al termine dei propri percorsi di formazione di valorizzare le peculiarità di fibre e tessuti, lasciandosi ispirare dalle vicende di genti e animali che si intrecciano a quelle imprenditoriali di Loro Piana hanno dato come risultato i progetti: Trama: storia di un cappotto per la classe di Alta Sartoria, Gea di Calzatura donna, Dolcevita di Oreficeria e un Nuovo Storytelling per quella di Client Advisor.

La storia di Loro Piana ha inizio nella seconda metà dell’Ottocento, quando gli antenati Loro Piana iniziano a vendere in Italia, in Austria e Svizzera i propri tessuti di lana. Il solo commercio si è trasformato in opportunità per produrre e nel 1924 Pietro Loro Piana fonda l’attuale azienda in Piemonte. A partire dagli anni Settanta gli eredi lo elevano a marchio di alta moda, che si rende noto globalmente per un processo produttivo che monitora la produzione a partire dalle materie prime – cashmire, baby cashmire, vigogna, lana merino, fiore di loto: vengono prodotti e raccolti nelle loro terre di origine Cina e Mongolia, Sud America, Australia e Nuova Zelanda, Myanmar. Da questi territori arrivano in Italia per essere trasformati in capi d’abbigliamento e accessori con utilizzo di acqua ed energia tramite impianti di depurazione e il ricorso a fonti rinnovabili.«Altra priorità è la qualità dei rapporti umani – la collaborazione con le popolazioni locali per la raccolta delle fibre».

 lavorazione artigianale del cashmere

Ogni classe ha preparato una attraverso il proprio smartphone un pitch di tre minuti per spiegare l’ideazione del progetto, al cui termine è stato dedicato un momento di discussione tra il team Loro piana, IME e il portavoce di ciascuna classe.

Fill this form for weekly updates from LAMPOON

WE UPDATED OUR PRIVACY POLICY AND OUR COOKIE POLICY.

WE USE COOKIES, INCLUDING THIRD-PARTY COOKIES, FOR OPERATIONAL PURPOSES, FOR STATISTICAL ANALYSIS, TO DISPLAY PERSONALIZED CONTENT, TO DISPLAY ADVERTISING TARGETED TO YOUR INTERESTS AND TO ANALYZE THE PERFORMANCE OF OUR ADVERTISING CAMPAIGNS. COOKIES ARE ALSO USED TO CONTROL YOUR PAYMENTS THROUGH OUR ANTI-FRAUD PROVISION. BY CONTINUING TO BROWSE THE SITE, YOU AGREE TO OUR USE OF COOKIES.
PLEASE LEAVE